Stile Gotico

L’arpa gotica è uno strumento del XV XVI sec., definita “gotica” dal musicologo Curt Sachs per le sue forme allungate. Una caratteristica che si riscontra nella maggior parte dell’iconografia dell’epoca, è la presenza degli arpioni (bray pins). Gli arpioni sono dei cunei di legno a forma di ‘L’  che fissano le corde alla tavola armonica e quando posizionati in modo da sfiorare la corda, le fanno emettere un suono particolare, simile ad un ronzio.

Nelle arpe gotiche l’intercorda è molto più stretta rispetto alle arpe moderne, così come la tensione è molto minore; dovuta alla costruzione più leggera.

arpa gotica

Legno: Ciliegio Europeo scavato dal pieno

Estensione: F3-C6 (Fa2-Do5)

Corde: 19 corde in Nylgut

Altezza: 88cm

Larghezza: 37cm

Peso: 1,85 Kg

 

Arpa ispirata al dipinto “Il giardino delle delizie” di Hieronymus Bosch c. 1490
Museo del Prado.

Legno: Acero scavato dal pieno

Estensione: Do2 – Do5

Corde: 21 corde in silkgut

Altezza: 102cm

Larghezza: 41cm

Peso: 2,2Kg

 

Arpa ispirata al dipinto “Il giardino delle delizie” di Hieronymus Bosch c. 1490
Museo del Prado.